ANKARA, STORIA E MODERNITÀ

La capitale della Repubblica della Turchia, la città di Ankara, è situata nel mezzo dell’Anatolia Centrale.

Grazie alla sua posizione centrale, l’esportazione della lana ottenuta dalle famose capre “Angora” ha trasformato la città in un punto di sosta importante sull’itinerario delle carovane ed un centro importante di affari, particolarmente durante le ere Ottomana e Selgiuchide. La storia di Ankara e dei suoi dintorni inizia con la civiltà degli Hatti nell’età del bronzo. Durante la guerra di indipendenza, nel 1920, Ankara è stata scelta come base militare e nell’anno 1923 è stata dichiarata capitale da parte di Mustafa Kemal Atatürk, grazie a considerazioni geografiche, strategiche e politiche, e al ruolo giocato nella guerra di indipendenza.

La città si è espansa notevolmente da una piccola zona intorno alle vecchie mura presso la cittadella (Ulus), dove Atatürk ha stabilito la sua sede, per includere il villaggio sulla collina di Çankaya al sud, ora una zona residenziale. Il Palazzo Presidenziale e la residenza del Primo ministro sono entrambi situati a Çankaya. Molte delle ambasciate, delle sedi diplomatiche e delle sedi amministrative sono situate a Çankaya o a Gaziosmapasa, sulle colline adiacenti. La torre di Atakule, un moderno centro commerciale con ristoranti, è situato a Çankaya.

Il centro di affari di Ankara occupa due piani in una costruzione moderna nel punto più alto di Çankaya.

La discesa verso nord viene fatta tramite il boullevard Cinnah. Il boullevard Cinnah si transforma in Atatürk Bulvari, che è una suggestiva strada allineata con la vecchia ambasciata e le belle costruzioni governative.

Kizilay ed Ulus sono distretti principali di shopping e di affari. Seguendo la strada del distretto di Sihhiye si trovano gli edifici dell’università di Ankara, dell’Istituto del Ricamo e dell’Opera, così come la sede della Radio-Televisione Turca (TRT). Bakanliklar è la zona dove si trovano la maggior parte delle sedi ministeriali, come la grande Assemblea Nazionale Turca.

Il comune di Ankara è stato fondato il 16 febbraio 1924 con la legge N. 417. Il comune ha realizzato grandi lavori fra il 1924 e il 1930. In questo periodo sono state costruite molte fabbriche e sono stati completati molti edifici pubblici. La vecchia legge comunale è stata abolita ed è stata messa in vigore la nuova legge che organizza gli impianti comunali e che ha posto i fondamenti delle istituzioni di oggi. La struttura dei Comuni adottata dall’ovest è rimasta all’ombra delle amministrazioni centrali e non ha potuto ottenere le risorse necessarie dai bilanci. Dopo gli anni 80, con le tendenze di neo-neo-liberalismo, gli enti pubblici territoriali sono stati trasformati in enti pubblici territoriali più efficienti. Con questi miglioramenti, gli enti pubblici territoriali trovano modo di dare servizi più validi e più ampi al popolo locale. Possiamo vedere dei segni relativi a questi cambiamenti ad Ankara e nella provincia. Nelle ultime due decadi Ankara, con l’impegno del sindaco il sig. Melih GÖKÇEK, ha intrapreso miglioramenti e grandi progetti di rinnovamento.
Ankara non è non soltanto la capitale ma è anche il centro politico ed economico. La popolazione totale di Ankara è circa quattro milioni. Degli oltre 60 milioni di abitanti della Turchia, circa il 70 % vivono nelle aree urbane e si affidano ai servizi comunali: un grande passo avanti rispetto al 20% degli anni 50.

Ankara può essere considerata anche la capitale artistica e culturale. I residenti approfittano delle occasioni fornite dai teatri Statali, da quelli privati e dalle compagnie di dilettanti, dall’Opera e dal Balletto Statale, dall’Orchestra Sinfonica Presidenziale, dal Museo della Pittura e Scultura Statale, così come dalle molte gallerie d’arte, centri culturali e gruppi musicali dilettanti.

Fra gli eventi importanti che si tengono nel centro urbano: il Festival Internazionale del Film di Ankara, che si tiene dal 1988; il Festival Internazionale della Cultura e dell’arte Anatolica (settembre); il Festival Internazionale del Fumetto di Ankara (maggio); il Festival Internazionale di Musica di Ankara (Aprile/Maggio) e la Mostra di Arte dell’Asia-Europa.

Durante gli ultimi dodici anni, grazie ai lavori effettuati con successo da parte del Comune di Ankara in merito all’ambiente, alla conservazione dell’eredità storica, alla piantumazione, al rinnovamento urbanistico, ai servizi sociali e culturali, ai corsi di formazione così come al trasporto di massa, Ankara si è trasformata in una città molto moderna e in una “capitale modello”, come dicono gli abitanti. Troverete qui di seguito soltanto alcuni esempi di queste strutture.

La zona verde pro capite era 2.08 m2 nell’anno 1994, in cui il sig. Gökçek ha assunto la direzione del suo ufficio per la prima volta. Questa cifra ora si è trasformata in 12.7 m2 attraverso la creazione di parchi e la piantumazione con numerose piante giovani ed alte. Abbiamo costruito il più grande centro di trattamento delle acque sporche, ripulendo così l’intero acquedotto di Ankara. Abbiamo protetto significativamente l’ambiente dall’inquinamento. Abbiamo diffuso l’uso di gas naturale anziché carbone per il riscaldamento. Abbiamo incrementato il trasporto pubblico con la metropolitana, riducendo il traffico nel centro della città ma anche l’inquinamento atmosferico prodotto dalla circolazione di autobus e automobili. All’inizio degli anni 90, Ankara era una città che ha dovuto fermare le lezioni scolastiche a causa dell’inquinamento atmosferico. Oggi è una delle città più pulite della Turchia.

I corsi di BELMEK offrono lavoro alle donne ed in 9 anni hanno avuto il merito di fornire a 51.000 donne di Ankara gli strumenti per accrescere le loro abilità manuali e la loro esperienza professionale, in 17 rami differenti, all’interno di 76 centri. Così abbiamo offerto loro un’occupazione creativa per il loro tempo libero e la possibilità di contribuire al reddito della famiglia. A BELTEK continua una collaborazione con l’Università GAZI e il Municipio di Ankara, che organizza corsi professionali in 100 rami differenti, per di più 1500 partecipanti annui, in sette sezioni principali. Così migliaia di nostri giovani disoccupati sono stati addestrati tecnicamente secondo le richieste dei datori di lavoro, ed ora hanno l’occasione di trovare un’occupazione. Per i disabili esiste un centro d’informazione che offre parecchi servizi come l’orientamento a circa 6500 cittadini disabili. Il Centro per i Minori che Lavorano sulla Strada, il centro della famiglia, il centro dei disabili, quello della gioventù e il centro anziani procurano buoni pasto, per la libera entrata alle attività socio-culturali ed educative, per i servizi sanitari, e i trasporti. Inoltre, per poter assistere le famiglie con basso reddito, il comune ha fornito dei servizi tramite il Centro di Assistenza ai cittadini bisognosi.
Per impedire l’urbanizzazione non pianificata causata dall’aumento veloce della popolazione, stiamo progettando le nuove zone residenziali, tra le quali Dogukent. Per sistemare alcune zone della città abbiamo lanciato dei Progetti: Valle di Dikmen, rinnovamento urbanistico di Hacibayram che è una delle più vecchie zone residenziali storici di Ankara, nella quale coesistono i simboli di quattro religioni differenti, un esempio di tolleranza religiosa. Il progetto urbanistico per il Rinnovamento di Hacibayram produrrà la trasformazione e il ripristino di questa zona da conservare e della zona residenziale, religiosa e commerciale.

Dopo tutti questi progetti di successo, il municipio di Ankara ha ricevuto molti apprezzamenti nazionali ed internazionali, tra i quali la Bandiera d’Onore del Consiglio d’Europa e quella della migliore città straniera su cui gli imprenditori cinesi possono investire nell’anno 2006.
Informazione Ankara Turismo: www.turizm.gov.tr

Qui troverai tutte le informazioni turistiche, i contatti con gli uffici turistici di Ankara, la guida di Ankara, le manifestazioni e gli eventi a Ankara e la lista completa degli hotel Ankara. Visita questo sito e scopri tutti gli alberghi di Ankara per cercare la soluzione che più si adatta a te. La città offre molto: pernotta a Ankara in alberghi economici, sceglihotel tre stelle a Ankara, oppure coccolati nei più rinomati hotel 4 stelle di Ankara. Se invece vuoi scoprire la Turchia consulta l’elenco degli hotel Turchia.

 

Lascia un Commento