UN VIAGGIO NEL CUORE VERDE DELLA SLOVENIA

Nessuno Commento

Vigneti, colline punteggiate di pittoreschi paesini e chiesette, la bellissima valle color smeraldo del fiume Krka, con i suoi romantici castelli e la rinvigorente energia delle terme: tutto questo è la Dolenjska, una delle regioni più belle della Slovenia. Novo mesto, città principale della Dolenjska adagiata come Roma su sette colli e circondata dal fiume Krka, incanta i visitatori con la sua aristocratica piazza principale ed il suo caratteristico Municipio. Meritano una visita le splendide chiese, le gallerie ed i musei, nonché la vista del bellissimo Breg, area della città dal fascino unico i cui scorci sono stati spesso ritratti da famosi pittori. La Dolenjska è anche sede di uno dei migliori centri termali sloveni.

Continua a leggere

IDRIJA, LA CITTÀ DEL MERLETTO E DEL MERCURIO

Nessuno Commento

L’offerta turistica di Idrija si basa sulla bellezza del territorio, lo straordinario patrimonio di architettura industriale e la ricchezza di storia e cultura. I visitatori possono scegliere tra esplorazioni delle variopinte flora e fauna, sentieri panoramici e sentieri alpini, natura incontaminata con foreste ed acque pulite, particolarità locali ed etnologiche, soggiorni in agriturismo, gastronomia tipica, il piatto più tipico è lo žlikrofi, simile ai ravioli, manifestazioni culturali e sociali, attività sportive per il tempo libero, mountain bike e pesca, ma soprattutto monumenti di architettura.

Continua a leggere

CAPODISTRIA, UNA LEGGENDA ISPIRATA DAL MARE

Nessuno Commento

Una ricca storia ci ha lasciato in eredità dal nostro passato, tante emozioni, storie dei tempi belli e brutti, di uomini che hanno qui vissuto e creato.
Fai parte anche tu delle tantissime storie e leggende.
LA LEGGENDA DELLA FONDAZIONE DI CAPODISTRIA Capodistria fu fondata su di un isolotto, che nacque quando Atena, la dea della saggezza, perse il suo scudo combattendo contro la Medusa. Atena vinse la battaglia e mise la testa della Medusa sullo scudo.

Continua a leggere

SLOVENIA, NATURA E DIVERTIMENTO

Nessuno Commento

La Slovenia è una meta consigliata agli amanti della natura e della vita all’aria aperta: è ricca infatti di particolarità naturalistiche e di luoghi incontaminati e adatti agli sport.
Si possono fare escursioni nel parco nazionale del Triglav e rafting sul fiume Soka, sciare nei numerosi impianti delle Alpi Giulie, visitare le stupende grotte di Postumia, più di 25 km di gallerie sotterranee originate dai fenomeni carsici; avvistare specie animali altrove estinte, come ad esempio l’orso bruno alpino; vi sono centri climatici, rapide, cascate, zone paludose, laghi come il celebre lago Zbiljsko.

Continua a leggere

NOVI SAD, UN’ESPERIENZA CULTURALE DA NON MANCARE

Nessuno Commento

La città di Novi Sad rappresenta indiscutibilmente una delle destinazioni turistiche più attraenti della Serbia ed è la seconda città più grande del paese: posizionata sul Danubio, nel retroterra di Fruška gora, Novi Sad propone la più variegata offerta turistica della regione. E’ un centro turistico, amministrativo, economico, culturale, scientifico e politico della Provincia Autonoma della Vojvodina.

Continua a leggere

SERBIA, IL RISCATTO DI UNA NAZIONE

Nessuno Commento

La storia recente della Serbia non è stata facile: prima penalizzata da anni di tirannia, poi sconvolta dalla guerra, quindi bombardata dalla NATO e infine dimenticata. Poi, lentamente, è iniziata la rinascita sociale, economica, politica, e anche turistica. Governo e operatori locali sono impegnati in un comune sforzo, per rilanciare l’offerta turistica Serba, un tempo floridissima. La Serbia torna così ad aprirsi al turismo internazionale, forte di una grande ricchezza naturale e storica, nel cuore della ‘vecchia Europa’.

Continua a leggere

MONTENEGRO, L’INCANTEVOLE GIARDINO DEI BALCANI

Nessuno Commento

Il più “giovane” Stato d’Europa, indipendente dal 3 giugno 2006, si apre al turismo internazionale, offrendo un ambiente naturale pressoché integro, unito a una grande ricchezza storica e culturale, retaggio di una storia millenaria. E’ un vero e proprio “giardino” nel cuore dei Balcani, non a caso proclamato, già nel 1991, primo “Stato ecologico” del mondo. A seguito della dissoluzione della ex Jugoslavia, il Montenegro si ritrovò unito alla Serbia, nella cosiddetta “Repubblica di Serbia e Montenegro”. Un graduale processo politico, portò in seguito al referendum del 21 maggio 2006, che sancì la piena indipendenza del Montenegro.

Continua a leggere

Fyron

Nessuno Commento

E’ un piccolo Stato, nel cuore dei Balcani, poco più grande del Piemonte, la Fyrom ha riacquistato la sua indipendenza dopo la dissoluzione della ex-Jugoslavia, ha un territorio senza sbocchi sul mare, prevalentemente montuoso, soprattutto nella zona settentrionale e occidentale, con il Monte Korab che raggiunge i 2.747 metri di quota, al confine con l’Albania. Nella zona meridionale il paesaggio si addolcisce, con ampie valli fluviali, ricche di pascoli e di coltivazioni, con piacevoli paesaggi e ambienti rurali. E’ una natura in gran parte integra, rilassante e scenografica, soprattutto nella zona dei laghi di Prespa e Ohrid, all’estremo sud-ovest del Paese, al confine con la Grecia e l’Albania.

Continua a leggere

BOSNIA ERZEGOVINA, NEL CUORE DEI BALCANI, LA RINASCITA DI UNA CITTÀ

Nessuno Commento

Un viaggio turistico a Sarajevo rappresenta, per certi versi, una scommessa per il futuro di questa città e dell’intera Bosnia- Erzegovina, che stanno letteralmente risorgendo dalle immani distruzioni – materiali e umane – di una delle più crudeli guerre della nostra storia recente. Anche il turismo può quindi contribuire a ridare fiducia a questi popoli così provati, oltre a costituire una importante risorsa economica. E, non a caso, i flussi turistici verso la Bosnia-Erzegovina stanno aumentando a un ritmo annuo di circa il 20 per cento, con oltre 255mila pernottamenti nel primo semestre del 2007.

Continua a leggere

ALBANIA, LA RINASCITA DI UNO STATO

Nessuno Commento

Una “new entry” nel panorama turistico Europeo. Così potremmo definire l’Albania oggi: un Paese che sta lentamente e coraggiosamente “rinascendo” da un profondo letargo sociale ed economico, imposto da quasi mezzo secolo di dittatura comunista. Una rinascita che punta anche sul turismo, che potrà sicuramente rappresentare una delle grandi risorse dell’Albania del domani.

Affacciata, con oltre 360 chilometri di costa, sui mari Adriatico e Ionio, l’Albania è un Paese prevalentemente collinare e montuoso, con vette che superano i 2.500 metri di quota. Le pianure sono concentrate lungo la fascia costiera centrosettentrionale, con una grande varietà di panorami e ambienti.

Continua a leggere