RIGA, SINFONIA DI TRADIZIONI

Nessuno Commento

IL CENTRO STORICO DI RIGA PATRIMONIO DELL’UMANITA’ PER L’UNESCO
La parte antica della capitale lettone, conosciuta come Vecriga, ha conservato una serie di edifici storici, fatto singolare per una città che è riuscita a sopravvivere alle due guerre mondiali.
A partire dalla magnifica Cattedrale Doma di Riga, che risale a prima del XIII secolo, dalla fantastica facciata gotica della Chiesa di S. Pietro, fino ai vecchi edifici residenziali della città di Riga – i cosiddetti Tre Fratelli, le piccole e particolari case che si affacciano sulla Piazza Liv, la Casa delle Teste Nere da poco ristrutturata e il Municipio di recente costruzione – il centro storico di Riga è veramente un piccolo gioiello, per la presenza di vecchi edifici e per il loro stile architettonico. Nel XXI secolo, la Riga storica si è adattata essa stessa al flusso di turisti che l’affollano, offrendo confortevoli alberghi a Riga, numerosi locali a Riga e una grande varietà di attrazioni; ma l’antico spirito non si è perso, in particolare per il turista che si avventura nelle stradine incredibilmente pittoresche e nei viali che incrociano il centro storico. Continua a leggere

LETTONIA, FORZA E TRASFORMAZIONE

Nessuno Commento

Il territorio della Lettonia è pianeggiante e in gran parte paludoso, e si affaccia sul Mar Baltico. Circa il 40% del territorio è coperto da foreste, abitate da alci, cervi, cinghiali, lupi, linci, orsi bruni, castori e lontre nei corsi d’acqua. Lungo la costa vivono le foche; la Lettonia ospita poi anche, cosa abbastanza singolare, 6500 coppie di cicogne bianche. L’unico parco nazionale è situato nella valle del fiume Gauja, a est di Riga, e offre bellissimi panorami e sentieri da percorrere a piedi; si possono poi praticare canoa, escursioni a cavallo e birdwatching. La stessa valle è un centro per gli sport invernali, con una pista di bob e una pista per il salto con gli sci. A Riga si può pattinare su ghiaccio all’aperto. Continua a leggere