LA MONTAGNA TUTTO L’ANNO

Nessuno Commento

Esiste il “paradiso terreno” dell’amante della montagna? Probabilmente sì, e risponde al nome di Valle d’Aosta. La più piccola regione Italiana concentra nel suo territorio le più alte e grandiose montagne del continente Europeo, in scenari e ambienti che non è retorico definire unici. Dall’ampio fondovalle, si possono visitare le tredici valli laterali, ognuna con le proprie caratteristiche e la propria fisionomia: la poco frequentata Valle di Champorcher; le tre valli del Parco Nazionale del Gran Paradiso (Cogne, Valsavarenche e Val di Rhemes), dove gli stambecchi si possono quasi toccare; la selvaggia Valgrisenche; la dolce e romantica Valle di La Thuile, con il Colle del Piccolo San Bernardo che conduce in Francia; le due valli che si stendono ai piedi del Monte Bianco (Val Veny e Val Ferret), in scenari di roccia e ghiaccio unici in Europa; l’ariosa Valle del Gran San Bernardo, con l’omonimo valico e traforo che conducono in Svizzera; la solitaria Valpelline, col suo enorme lago; la Valtournenche, dominata dall’incredibile piramide del Cervino, che da solo vale il viaggio; infine, le due valli che si addentrano nel grandioso gruppo del Monte Rosa, ovvero la Val d’Ayas e la Valle del Lys, o di Gressoney. Continua a leggere