IL CENTRO DELLA CULTURA ROMENA

La provincia di Botosani si estende nella Moldavia settentrionale, al confine tra l’Ucraina e la Moldavia ex sovietica, tra il corso del fiume Prut e quello del fiume Siret. Nel corso dei secoli la città è stata presa ripetutamente di mira perché particolarmente prospera. Infatti, nata inizialmente come mercato locale, essendo situata al crocevia di diverse strade commerciali, nel secolo XVI vi si teneva già “la più grande ed antica fiera della Moldavia”. Botosani rappresenta il centro della cultura romena. 

Questa città da i natali a molti personaggi che hanno segnato la storia del paese. Tra questi, Mihai Eminescu, stella della poesia rumena, George Enescu, massimo compositore rumeno, Nicolae Iorga, uno degli storici piu’ famosi di tutti i tempi e Stefan Luchian, pittore riconosciuto a livello mondiale per la sensibilità riprodotta fedelmente nelle sue opere. Diverse sono le opere architettoniche di grande pregio, oggi testimonianze di un passato florido e ricco di cultura. Da citare il Municipio, uno dei più ammirati edifi- Il centro della cultura romena ci architettonici delle città costruito alla fine del XVIII secolo e recentemente ristrutturato, fu nel passato, sede del tribunale dove Mihai Eminescu lavorava ad inizio della sua carriera in qualità di scrivano.

Sorprende i suoi visitatori il Museo provinciale, edificato nel 1913, capace di offrire nelle sue 17 Sale i più significativi momenti della storia e dello sviluppo di Botosani dalla preistoria fino ai giorni d’oggi. Una delle caratteristiche principali della città, è senza dubbio la forte fede religiosa che inonda l’intera regione e ne definisce l’identità dei propri abitanti. La “Chiesa Popputi”, costruita nel 1496 da Stefan cel Mare ed il “Monastero della Popauti”, costruita vicino alla chiesa “Sfantul Nicolae”, richiama studiosi e turisti da tutto il mondo, attratti dalle pietre tombali e dai numerosi affreschi di elevato pregio.

Tradizioni e costumi popolari sono scrupolosamente conservati e tramandati dalla popolazione locale che, con grande piacere dei turisti presenti, offre tappeti e abiti popolari locali, finemente cuciti a mano o maschere pregiate scolpite da artisti della famosa zona di Vorona.

PER INFORMAZIONI
Tel: 0040 231 511 825
Fax 0040 231 531 595
Email: primaria@primariabt.ro

Lascia un Commento