Spiagge della Sicilia Guida Turistica

Le più belle spiagge della Sicilia

La Sicilia è tra le più belle regioni del mondo. Una terra ricca di tradizioni, storia, cultura, prelibatezze enogastronomiche e meraviglie paesaggistiche. Ogni anno riesce ad attrarre milioni di turisti provenienti da ogni angolo del Mondo anche e soprattutto grazie alle proprie spiagge dorate bagnate da un mare cristallino. Scopriamo quali sono alcune delle più belle spiagge della Sicilia.

Bue Marino

Tra le più amate ed apprezzate  spiagge di Sicilia c’è Bue Marino: un vero paradiso terrestre contraddistinto dalla presenza di ciottoli che durante il tramonto sa regalare delle emozioni davvero uniche.
Bue Marino si trova a pochi chilometri da San Vito Lo Capo e gode di un clima mite in ogni momento dell’anno.
Bue Marino è splendida cornice a una giornata al mare in tutti i periodi dell’anno.

Rimanendo nella stessa zona si può godere di altre spiagge siciliane capaci di togliere il fiato e di soddisfare anche i villeggianti più esigenti come nel caso della spiaggia della Tonnarella dell’Uzzo e la cala Ficarella.
Qui si ha la sensazione di essere catapultati nella più esclusiva delle zone caraibiche grazie ad un mare meraviglioso che si adagia dolcemente sui sassolini bianchi che dominano l’intera cala.

Qui scopriamo una parte di Sicilia poco conosciuta ma che tuttavia riesce a regalare enormi soddisfazioni godendo al meglio di tutte le bellezze compresa la quasi incantata tranquillità.

Favignana

Il nostro viaggio in Sicilia continua nella poetica Favignana. Un’isola a dir poco suggestiva che sa offrire davvero tanto ai propri turisti ed in particolare un mare degno della Costa Smeralda come nel caso della splendida Cala Rossa. Si trova nella parte Nord – Ovest dell’isola in una caratteristica insenatura che tra l’altro ha un certo valore anche dal punto di vista storico: infatti è stata teatro di una delle più cruenti battaglie delle guerre puniche che videro opposte Roma e Cartagine.

Isola dei Conigli

Nella nostra rassegna delle più appariscenti spiagge della Sicilia non potevano non inserire la celeberrima Isola dei Conigli che geograficamente si trova nei pressi di Lampedusa e che gode a pieno dell’influsso benefico del clima africano. Un luogo magico conosciuto in tutto il Mondo e che deve al suo nome alle vecchie mappe inglesi risalenti al XIX secolo. Qui il mare è di colore turchese ma siccome l’isola è prevalentemente formata da rocce, le piccole spiagge sono praticamente degli scogli che tuttavia permettono di avere un’esperienza davvero unica nel proprio genere.

Scala dei Turchi

Dopo un breve excursus in due meravigliose isole della Sicilia come Favignana e l’Isola dei Conigli, continuiamo il nostro viaggio alla scoperta delle bellezze spiagge della Sicilia.
Grazie alle numerose dominazioni che si sono alternate nel corso dei secoli la Sicilia riesce ad offrire un mix impareggiabile di storia, cultura ed arte, facciamo ritorno per così dire nel “continente”.
Nello specifico vi portiamo nella provincia di Agrigento dove c’è soltanto da restare ammaliati dinnanzi al suggestivo scenario della “Scala dei Turchi”. In una cornice da togliere il fiato caratterizzata da una falesia di marna modellata nei secoli dal mare, si trova una appariscente spiaggia che si tuffa a picco in un mare dal colore smeraldo. Tra l’altro questa zona ubicata nei pressi della cittadina di Realmonte, ha anche un significato rilevante dal punto di vista storico essendo stata, secondo la leggenda, il luogo presso il quale si nascondevano i pirati turchi dopo le loro scorribande.

 Cala Capreria

Spostandoci verso la provincia di Trapani si incontra un altro angolo di paradiso terrestre del quale si apprezzano le acque decisamente limpide di color turchese. La spiaggia in questione è quella di Cala Capreria all’interno della riserva naturale dello Zingaro. È di tipo roccioso con dei sassi colorati in una piccola oasi naturalistica appartata e di grande fascino. Le sorprese della bella Sicilia non finiscono decisamente qui.

Isola Bella

Ripercorrendo la parte meridionale dell’isola fino alla mondana e suggestiva Taormina, a largo si intravede la meravigliosa isola Bella, il cui nome già dice tutto su quale scenario ci si trova davanti ai propri occhi. Si tratta di un piccolo isolotto che propone ai propri bagnanti alcune graziose spiagge inserite all’interno di insenature a misura d’uomo. È un luogo ideale dove poter trascorrere qualche giornata all’insegna non solo di un mare cristallino ma anche di un stupendo scenario naturalistico e di tanta tranquillità. Le spiagge sono formate da piccoli sassolini di colore bianco che a contatto con il mare creano un suggestivo gioco di colori e luci a cui vale la pena assistere almeno una volta nella vita.

Isole Eolie

Dici spiagge della Sicilia e non puoi non pensare alle meravigliose isole Eolie: Salina, Panarea, Stromboli, Lipari, Vulcano, Filicudi e Alicudi. Scenari che sembrano essere stati disegnati da i più espressivi dei pittori in grado di richiamare ogni anno tantissimi turisti che arrivano da ogni parte del mondo. Qui le spiagge di grande attrattiva si sprecano: a Lipari sono imperdibili la spiaggia Bianca formata da sabbia di pomice e la spiaggia di Valle Muria che tradisce le proprie origini vulcaniche in quanto composta da dei piccoli ciottoli di colore rosso e nero.

Fumarole e Pollara

A Vulcano invece, vale la pena fare un bagno nella spiaggia delle Fumarole. Un luogo davvero unico nel mondo in quanto l’acqua viene riscaldata dal vulcano il che permette a tante persone di beneficiarne degli influssi positivi. A Salina non si può non fare un salto nella leggendaria spiaggia di Pollara che è stata teatro suggestivo del film capolavoro di Massimo Troisi, Il postino senza dimenticare nella più mondana Panarea altrettanto ammalianti spiagge quali sono Cala Junco e la Cala degli Zimmari.

In conclusione possiamo affermare che di spiagge della Sicilia ce ne sono per tutti i gusti e tutte le necessità!

Salone Internazionale Svizzero delle Vacanze - Lugano - 1/4 Novembre 2018