UN CHILOMETRO DI SPIAGGIA, DOVE I ROMANI GETTAVANO L’ANCORA, PROCCHIO

Uno dei golfi più belli dell’Isola d’Elba, al centro del quale si stende una spettacolare spiaggia dorata, di sabbia finissima, bagnata da un mare cristallino. Un arenile lungo ben un chilometro, che rende il piccolo abitato di Procchio, frazione del Comune di Marciana, una delle più apprezzate località balneari elbane, tra l’altro facilmente raggiungibile, trovandosi a soli tre chilometri dall’aeroporto. La struttura recettiva è di buon livello, varia e completa, per tutte le esigenze del moderno turismo, pur nella massima tranquillità. Anche se l’attuale abitato di Procchio, sulla costa settentrionale dell’Isola d’Elba, si è sviluppato in gran parte nell’ultimo mezzo secolo, grazie alla progressiva crescita del turismo, le sue origini si perdono nel buio della storia. Poco a sud della località, verso l’entroterra, si ergono infatti i resti della fortezza d’altura etrusca del Monte Castello (quota 228 metri), utilizzata anche in epoca romana e medievale, dalla quale si poteva controllare contemporaneamente il Golfo di Procchio a nord e il Golfo di Marina di Campo a sud. Altrettanto interessante, nella zona orientale del Golfo di Procchio, a una trentina di metri dalla spiaggia e a neppure tre metri di profondità, il relitto di una nave romana da carico, a dimostrare quanto fosse frequentato questa luogo duemila anni fa.

Il cuore turistico di Procchio è, sicuramente, la sua deliziosa spiaggia sabbiosa, la terza più lunga dell’Elba, con uno sviluppo curvilineo di 1052 metri, esattamente di fronte all’abitato: un arenile di sabbia finissima e dorata, con un fondale sicuro e regolare, valorizzato da un’acqua color turchese e dal già citato relitto, facilmente visitabile, ovviamente con il massimo rispetto. Poco a ovest, in una marcata insenatura, ecco la piccola spiaggia della Spartaia, anch’essa sabbiosa e lunga 200 metri. Altrettanto affascinante la piccola Paolina (150 metri, sempre in sabbia), così chiamata dal nome della sorella di Napoleone, che secondo la tradizione veniva in questo luogo a prendere il sole e a fare il bagno nuda; a pochi metri dall’arenile, si trova inoltre un coreografico isolotto roccioso, facilmente raggiungibile. Infine, ricordiamo la piccola spiaggia delle Sprizze (100 metri, in ciottoli), sempre molto tranquilla.

Per la sua posizione relativamente centrale, Procchio è l’ideale base di partenza per andare alla scoperta di tutto il fascino dell’Elba – cuore del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano – a cominciare dal capoluogo comunale di Marciana, abbarbicato a 375 metri di quota, alle falde del Monte Capanne, che con i suoi 1019 metri è la più alta montagna dell’isola. Il borgo di Marciana appare ancora oggi tipicamente medievale, con i suoi tortuosi vicoli e le scalinate lastricate in granito, dominate dalla suggestiva mole della Fortezza Pisana, sede di spettacoli e manifestazioni, senza dimenticare l’interessante museo archeologico.

Tra gli altri luoghi da non perdere, possiamo poi ricordare: i 147 chilometri di coste dell’isola con le sue oltre settanta spiagge, le grandiose fortezze medicee di Portoferraio, la salita alla panoramicissima vetta del Monte Capanne, le miniere di Capoliveri e del Monte Calamita, e moltissimo altro ancora.

Qui troverai tutte le informazioni turistiche, i contatti con gli uffici turistici di Procchio, la guida di Procchio, le manifestazioni e gli eventi a Procchio e la lista completa degli Hotel Procchio. Visita questo sito e scopri tutti gli alberghi di Procchio per cercare la soluzione che più si adatta a te. La città offre molto: pernotta a Procchio in alberghi economici, scegli hotel tre stelle a Procchio, oppure coccolati nei più rinomati hotel 4 stelle di Procchio.

Lascia un Commento